riccardo monco

Riccardo Monco

Enoteca Pinchiorri

PIADA ALLA DIAVOLA

  • 2 sardoni da 50 g
  • 5 g di erba cipollina
  • 0,5 g di peperoncino
  • Coriandolo alcune foglie
  • 1 peperone rosso
  • 70 g di maionese
  • O,5 g di peperoncino
  • 1pomodoro  cuore di bue bello maturo
  • 4/5 foglie di sedano gialle
  • 1 dl di olio evo
  • Sale e pepe

 Pulire ed eviscerare i sardoni, salarli leggermente ed in una teglia cuocerli a 230° per 7 minuti.

Lasciarli riposare ed una volta freddi , sfilettarli con le mani, avendo cura di privarli dalle spine.
In una placchetta preparare una marinatura a base di olio evo, erba cipollina tritata,peperoncino,e foglie di coriandolo, adagiare i filetti di sardoni e coprirli con un foglio di pellicola trasparente, lasciare in  marinatura per almeno una notte.
 
Lavare il peperone e arrostirlo in forno sulla griglia dalla parte alta dove c'è il grill, avendo cura di girarlo di tanto in tanto.
Una volta cotto con l'aiuto di un sacchetto tipo domo pack chiuderlo ermeticamente per creare del vapore affinché la pelle si possa staccare perfettamente.
Quindi pelare e tritare con il coltello fino ad ottenere una  purea grossolana ma omogenea, depositare il tutto in una ciotola  e mischiare con  la maionese ed il peperoncino.
Siamo pronti ora a comporre la nostra piada:
Cuocere la piada che io preferisco sottile piuttosto che alta, lasciar intiepidire e spalmare di crema alla diavola (maionese,peperoni e peperoncino) delle fettine di cuore di bue sottili leggermente salate, i filetti di sardoni marinati e per chiudere le foglie di sedano condite con l'olio della marinatura del pesce ed un pizzico di sale.
Chiudere a metà la piada e buon appetito :)
Ps: la crema alla diavola è una mia personale interpretazione della salsa alla diavola.

Scarica la ricetta PDF